7 TRUCCHI PER CONVERTIRE CON LE TUE LANDING PAGES

Il testo contenuto all’interno di Landing Pages è uno dei fattori più importanti per il traffico sul tuo sito e per la conversione. I copywriters che si occupano specificatamente di conversione sono consapevoli di questo e si stanno focalizzando sempre di più sull’attrarre lettori e convertire le proprie Landing Pages, ovvero le pagine su cui i tuoi potenziali clienti approderanno quando vorrai pubblicizzare un prodotto online. 

Se si prova ad immaginare quale è il segreto dei conversion copywriters più pagati si potrebbe pensare al talento, agli studi e alla SEO. Ma in realtà i veri segreti per una Landing Page di successo sono 2: la pratica e tecnica!

Pensavi fosse qualcosa di diverso, di più complesso? Non è così, ed è abbastanza semplice diventare un futuro copywriter, magari un Genio delle conversioni. Per fare in modo che questo avvenga, devi sapere che la conversione è il risultato di un processo che si costruisce con vari fattori attrattivi per i lettori: tra di essi, il testo emerge come fattore determinante. È per questo che voglio elencarti di seguito alcune caratteristiche che rendono un testo davvero efficace. 

Di seguito troverai 7 importanti trucchi utili a convertire immediatamente le tue Landing Pages.

  1. Utilizza Testimonianze per mostrare la tua Affidabilità

Hai mai comprato un prodotto leggendo direttamente le recensioni e testimonianze prima di leggere la descrizione del prodotto? Molto spesso i clienti saltano contenuti sterili come descrizioni e promesse per andare a leggere le osservazioni di chi quel prodotto, lo ha già acquistato. Perchè? Le persone tendono a fidarsi più di un altro acquirente rispetto al venditore, perchè le parole che usa chi vende nascondono spesso se non sempre un bisogno di ricevere soldi in cambio. E sicuramente, le testimonianze, se vere, sono lo strumento per spogliare un prodotto del suo marketing e percepirlo, per quanto possibile, per quello che realmente è. Le testimonianze creano quello che si può definire come “riprova sociale”; un meccanismo di scelta che nasce dalla volontà intrinseca in ognuno di noi di essere approvato per ciò che decidiamo di fare. 

I testi più accattivanti sono sempre quelli che scaturiscono dalle emozioni; e nel caso delle recensioni, la soddisfazione o l’insoddisfazione producono sicuramente un messaggio che è difficile ignorare.

2. Parla di Benefici! Non essere didascalico.

Oggi, quasi tutti i prodotti che si trovano online hanno una descrizione, e ti svelo che è la parte meno importante per riuscire a vendere i tuoi. Sicuramente una descrizione accurata è necessaria affinché i potenziali clienti si sentano tranquilli e non si pongano dubbi sulle eventuali caratteristiche del prodotto, ma pensi che un prodotto attiri clienti in base alla descrizione? Molto spesso non è questo il meccanismo. 

Per vendere un prodotto bisogna descriverlo come se stessimo parlando la nostra Pop Star preferita quando avevamo tredici anni: esaltandone gli aspetti positivi, elogiandola, e parlandone con passione. 

L’ormai obsoleto metodo di offrire una soluzione ad un problema non è più abbastanza, il mercato è saturo di offerte che si limitano a questo. Se vuoi superare la tua competizione non parlare più ai clienti di quello di cui hanno bisogno ma di quello che il tuo brand propone nel migliore dei modi e lasciandogli la libertà di scegliere se fa al caso loro. 

Cercare di propinare prodotti a clienti dicendogli che non potrebbero farne a meno, oggi, risulta invadente e rivisto. Per avere il tuo prodotto al centro dell’attenzione dei clienti, hai bisogno di essere centrato tu, venditore, in primis, e di far vedere che il tuo brand può andare avanti anche senza di loro. (Anche se non necessariamente vero).

3. Titolo, please. 

Banale? Assolutamente no! Qualcuno deve pure ricordartelo. Il titolo è la prima sezione di testo che viene letta, e raramente ignorata. I lettori visionano velocemente il testo integrale della Landing Page, quindi il titolo deve descrivere il beneficio massimo che si ottiene comprando il tuo prodotto. 

In genere l’ordine nel quale i contenuti vengono letti è il seguente:

  • Titolo (Il numero di parole che ti consiglio sono dalle 10 alle 15 massimo, scegli un carattere leggibile e di discrete dimensioni.)
  • Sottotitolo (Nei sottotitoli spiega i benefici.)
  • Immagini (Nelle immagini mostra i benefici.)
  • Call To Action (Sii creativo! come invoglieresti un tuo amico ad accompagnarti a vedere un museo? Ricordati che stai parlando ad esseri umani.)

Dopo di che l’attenzione eventualmente si sposta su:

  • Intestazioni
  • Elenchi
  • Grafici
  • Paragrafi Corti

4. Non tutti ti conoscono, non tutti ti possono capire! 

Molto spesso si da per scontato che il nostro modo di esprimerci sia comprensibile a tutti, non è così. Basti pensare a quante volte ci si fraintende con conoscenti, amici o addirittura parenti! Keep It Simple! Vuoi vendere? Usa poche parole, semplici ed effettive! Immagina di parlare con un bambino e di volergli spiegare perchè una caramella è meglio dell’altra, non penso inizieresti a spiegare che coloranti e conservanti ha uno rispetto all’altro, diresti semplicemente che quello rosso è più buono perchè è più grande ed è alla fragola. 

5. Credibilità! O durerai poco

Può succedere che un prodotto abbia successo nonostante si riveli poi una fregatura, ma tu vuoi evitare questo teatrino. Anzi dovresti. 

  • Cerca sempre di essere onesto e specifico riguardo i tuoi prodotti, più sei specifico e più il tuo prodotto appare conveniente. 
  • Utilizza numeri e statistiche (crea dei semplici grafici accattivanti, nulla di complesso, non sei un professore ad Harvard.)

6. Incita i tuoi Lettori ad agire!

Sì agire, ma mi raccomando, non chiedere a nessun potenziale cliente di comprare! Nessuno lo farà se lo chiedi esplicitamente. Piuttosto, incitali e rendi convincenti delle facili azioni che possano convenirgli, come iscriversi alla newsletter per ottenere degli sconti, visitare il sito per sentire la testimonianza di una celebrità, comprare il prodotto per fare un regalo o scaricare un ebook o un qualsiasi servizio in omaggio. Questo li attrarrà e li renderà consapevoli del vostro brand; questo meccanismo instaurerà un rapporto, che è il fattore necessario affinché un cliente si interessi ad acquistare.

7. Testa il tuo Testo 😉

Mai sentito parlare di A/B testing? Se sì, ora ti tornerà utile. Puoi creare due Landing Pages con stesso obiettivo ma contenuti diversi e utilizzarle entrambe per vedere quale delle due riceve più afflusso di lettori e conversioni. E’ uno step che molti ignorano ma necessario! Molto spesso si può rimanere sorpresi dai risultati di questo metodo! 

Puoi renderle diverse in vari aspetti ma ti consiglio questi:

  • Titoli
  • Sottotitoli
  • Call To Action 
  • Lista dei Benefici 

E tu? Che tecniche di conversione avresti usato prima di leggere questo articolo?

Vuoi scoprire come usare i Social come un vero Genio? Le novità elencate in questo articolo sono niente rispetto a quello che il programma su misura per la tua attività, GENIO LAB, può offrirti. Scopri di più!