IL MIND MAPPING: UNA NUOVA ED EFFICIENTE FRONTIERA DI APPRENDIMENTO

Questo articolo vi racconta il Mind Mapping, un metodo per imparare e ricordare nozioni pratico ed efficacissimo, sviluppato da Tony Buzan, massimo esperto mondiale di tecniche di apprendimento.

Molte ricerche hanno dimostrato come il nostro cervello funzioni al meglio nel momento in cui gli si sottopongano principalmente immagini, simboli e associazioni visive. Essere a conoscenza di questa preziosa informazione, e non sfruttarla, potrebbe rappresentare un’opportunità mancata. Per fortuna, però, c’è un metodo che è perfettamente in linea con i risultati di questa ricerca, e che trasforma il processo di apprendimento in un’azione molto più efficace, nonché gestibile. Questo metodo è proprio il Mind Mapping, inventato dal famoso autore e consulente Tony Buzan, la cui tecnica collaudata migliora di gran lunga il processo in cui le informazioni vengono registrate nella nostra mente, e di conseguenza lo sviluppo di alte capacità di problem solving. 

Un’espressione molto popolare dice che “un’immagine vale più di mille parole”, e proprio in base a questo criterio con il Mind Mapping, rappresentando visivamente parole chiave e simboli (parole specifiche che riescano a riassumere alcuni aspetti del discorso in modo chiaro e coinciso), usando le immagini, i disegni e i colori, potremmo sfruttare al massimo il nostro potenziale intellettivo. 

Ma come si crea una mappa mentale?

Inizialmente si rappresenta al centro del foglio l’idea principale, il fulcro del concetto. Da questa immagine, o figura, si svilupperanno successivamente dei veri e propri rami, che hanno la funzione di esprimere altri concetti collegati a quello centrale. Ogni ramo viene etichettato con una parola chiave, e tutti quanti possono avere ulteriori prolungamenti con nuove associazioni se necessario, sempre rappresentate con immagini e colori. Questa struttura permette a chi legge di avere di fronte a sé una panoramica dell’argomento chiara ed immediata. 

Alcuni trucchi per disegnare una Mappa Mentale:

  • Usa parole singole o frasi molto corte per essere sempre conciso al massimo
  • Usa colori diversi per distinguere varie idee
  • Usa simboli e immagini a supporto delle parole. Le foto o i disegni sono più semplici da ricordare.
  • Usa collegamenti incrociati per ricordati come ogni associazione ha effetto sull’altra.

Adesso è arrivato il tuo turno, cosa ne pensi? Hai mai avuto esperienze con il Mind Mapping?

Se ritieni che questo strumento possa esserti utile e vuoi imparare tutto quello che c’è da scoprire sul Mind Mapping, sulla comunicazione strategica o sul marketing digitale, compila il form qui sotto per essere ricontattato.